Usare l’automobile senza possederne una: possibile ma vero!

Oggi è evidente che avere un’automobile di proprietà rappresenta un costo molto alto per l’economia famigliare. Oltre al costo dell’acquisto è necessario conteggiare anche il costo dell’assicurazione e del bollo, della revisione annuale e altri problemi meccanici e anche del carburante.

Si deve pagare il parcheggio, compreso quello sotto casa con l’abbonamento annuale per chi non ha il box auto. A conti fatti, l’automobile costa davvero moltissimo e a molti è venuta l’idea di trovare soluzioni alternativa per usare l’automobile ma senza possederne una. Come è possibile? Ecco di seguito le soluzioni migliori che aiutano il risparmio.

Il leasing

Il contratto di leasing prevede il noleggio di un’automobile per un periodo di tempo. Si paga un fisso per il noleggio e alcuni costi come il carburante e l’assicurazione. È un sistema molto usato soprattutto dalle aziende che non vogliono in bilancio il costo fisso legato all’acquisto di un veicolo.

Finito il periodo del contratto di leasing, il singolo privato può decidere se riscattare il mezzo con una maxi rata finale, ma di solito si preferisce restituirlo e prendere un altro mezzo con la stessa modalità, eliminando soprattutto gli alti costi legati all’acquisto.

Il car sharing

Il termine car sharing significa condivisione dell’automobile. Soprattutto nelle grandi città, il Comune o anche aziende private mettono a disposizione dei veicoli che gli utenti con l’apposita app per smartphone possono usare. Chi è iscritto vede attorno a sé le automobili disponibili e può utilizzarle.

È un sistema valido che però spesso  in grado di soddisfare solo esigenze saltuarie e no ivece bisogno più regolari e ricorrenti.

Il noleggio con conducente

Un altro sistema per muoversi in città senza possedere effettivamente un’automobile è il ncc Roma che consiste nel noleggio di un bellissimo veicolo delle migliori case automobilistiche con un austista privato.

È possibile mettersi d’accordo per un servizio regolare, come per andare da casa a la lavoro, o semplicemente per arrivare in tempo in aeroporti e non correre il rischio di perdere il volo.

CONDIVIDI