Sistemi anti insetto: 3 soluzioni da provare subito

Se anche tu sei alla ricerca dei metodi fai da te liberarti degli insetti che ti impediscono di stare all’aperto e goderti le belle giornate di sole, ecco 3 ottimi progetti che puoi realizzare in un attimo.

La trappola con la bottiglia

Se il tuo principale problema sono le vespe e altri insetti volanti, come le mosche, che ti assalgono non appena vai sul terrazzo, prova a realizzare questa trappola con una semplice bottiglia classica. Per la disinfestazione a Milano delle vespe. Prendi una bottiglia di plastica vuota, tagliala a metà e ribalta il collo della bottiglia che diventa praticamente un imbuto.

Nella parte sotto della bottiglia sistema una soluzione dolce che possa attirare gli insetti come acqua e miele. Posiziona la trappola in giro per il giardino e vedrai che gli insetti entrano dal colle della bottiglia ribaltato per succhiare il nettare ma poi riescono più a uscire, restando intrappolati e invischiate nel liquido.

I bruciatori anti zanzare

Se il tuo problema principale sono le zanzare, prova a realizzare dei bruciatori con I fondi del caffè. Fai asciugare per bene utilizzata per preparare il caffè con la moka.  Ora ti basta sistemare il fondo di caffè su un piattino di terracotta che non usi oppure semplicemente della carta stagnola per creare il tuo zampirone.

Dai fuoco con un accendino alla polvere di caffè e si crea un fumo dall’odore insopportabile che tiene lontani insetti come le zanzare.

La vaschetta d’acqua per le falene

Un altro suggerimento per la disinfestazione a Milano soprattutto di falene e altri insetti che ti danno fastidio durante le ore serali, è La vaschetta d’acqua. Gli insetti durante la sera sono attirati dalle fonti luminose come le lampade.

Poi sfruttare questa cosa a tuo vantaggio sistemando una vaschetta d’acqua sotto a una fonte luminosa e gli insetti di cadono dentro perché attirati dal riflesso della luce. Ricorda sempre disputare la vaschetta d’acqua perché le zanzare potrebbero usava per deporci dentro le uova.

CONDIVIDI