Riscaldamento domestico: qual è il sistema migliore

Ci sono diversi sistemi oggi per riscaldare gli ambienti di casa e il migliore in assoluto si chiama convettivo. Rispetto al riscaldamento da aria che introduce aria calda creando correnti che alzano anche molta polvere, quello convettivo garantisce un calore più costante. Infatti, l’aria calda riscalda l’ambiente solo nel momento in cui è immessa. Appena l’aria calda si spegne perché la temperatura è stata raggiunta, si sente subito freddo e la temperatura cala. Il calore in casa è molto più costante grazie al sistema convettivo. L’acqua scaldata nella caldaia viene immessa in un circuito a cui sono collegati tutti i termosifoni. Ogni calorifero si scalda e passa il calore all’aria circostante creando una temperatura piacevole. I termosifoni restano caldi anche dopo che il termostato è stato spento, aiutando a mantenere una temperatura gradevole.

I termosifoni migliori

Ci sono diversi modelli dei termosifoni da collegare all’impianto domestico. In passato erano molto grandi e realizzati con metalli pesanti come l’ottone, ci impiegavano molto a riscaldarsi ma poi tenevano anche la temperatura per molte ore dopo lo spegnimento del sistema di riscaldamento. Oggi i termosifoni migliori sono quelli cosiddetti tubolari. La loro peculiarità è l’aumento di superficie. Infatti, le file di colonne in cui scorre l’acqua sono state aumentate aumentata per far sì che la superficie riscaldata dall’acqua cresca. Avendo una superficie maggiore a contatto con l’aria, la stanza si scalda anche in tempi minori rispetto al passato.

Come rendere il sistema più efficiente

Meglio sostituire subito i vecchi termosifoni con quelli tubolari per rendere più efficiente il sistema di riscaldamento.  Un altro consiglio è di far controllare il sistema da un valido tecnico della manutenzione caldaie perché sfiati ogni calorifero eliminando eventuali bolle di aria e vapore. Le valvole termostatiche sono un’altra soluzione molto usata e consigliata per rendere più efficiente il sistema di riscaldamento e ridurre i consumi della caldaia, evitando costi troppo lati in fattura a fine periodo.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.assistenzacaldaie-vaillantroma.it

 

CONDIVIDI