Home » Le composizioni di fiori per il rito funebre: quali sono

Le composizioni di fiori per il rito funebre: quali sono

Quando si parla di fiori per i funerali, l’agenzia di onoranze funebre Gregorio VII ha a sua disposizione un contatto contatto preferenziale con la Fioreria al fine di avere tutte le composizioni necessarie per andare in prima sepoltura a una persona venuta a mancare. L’ordine dei fiori è un aspetto principale e importante dei funerali, perciò può essere utile capire quali sono le composizioni da ordinare in questi momenti.

Il cuscinetto

Prende il nome di cuscinetto una particolare composizione floreale che serve per decorare la cassa, fornita anch’essa dall’agenzia di onoranze funebre Gregorio VII. Si tratta di una composizione di fiori che viene messa proprio sulla cassa per decorarla. Di solito, viene ordinata dai familiari più stretti della persona venuta a mancare.

Le corone di fiori

Un’altra composizione tipica dei funerali sono le corone di fiori. Si tratta di una composizione di tipo circolare spesso realizzata con fiori tipici che si utilizzano in questi delicati momenti del lutto. Per quanto riguarda l’ordine, queste di solito vengono regalate da persone quali parenti e amici più stretti. Spesso hanno un nastro che indica da chi è stato fatto l’omaggio. Queste composizioni, assieme a tutte le altre, vengono trasportate E spostate sempre dagli addetti delle onoranze funebre Gregorio VII.

I fiori recisi

In questi momenti, sono comunque sempre validi mazzi di fiori recisi. L’Importante è scegliere con attenzione quali fiori vanno a comporre il mazzo, prediligendo quelli che hanno un certo significato secondo il cosiddetto linguaggio dei fiori. Infatti, si utilizzano precisi e fiori che hanno il significato di vicinanza E cordoglio.

Le piante in vaso

Infine, possono essere regalate soprattutto conoscenti cimino stretti non solo composizioni quali mazzi di fiori recisi ma anche piante in vaso. In questi casi, bisogna però ricordare di inviare l’omaggio floreale non all’indirizzo del defunto o dei familiari ma piuttosto dove si tiene il funerale. Sono spesso più indicati nel caso in cui non sia possibile partecipare di persona alla cerimonia per dare un ultimo saluto a chi non c’è più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *