Isolamento termico: i migliori interventi

Diverse persone si lamentano spesso con il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston a Roma per via del costo fatturato in bolletta del gas, senza però preoccuparsi dell’isolamento termico. Molti incolpano la caldaia poco efficiente ma non serve a nulla senza una adeguata coibentazione. Di seguito, è possibile scoprire perché è importante preoccuparsi dell’isolamento termico e anche come fare.

Perché preoccuparsi dell’isolamento termico

Prima di iniziare, vale la pena soffermarsi un attimo sull’importanza della coibentazione. Senza un adeguato isolamento termico, il calore generato dai caloriferi durante la stagione invernale ma anche l’aria fresca prodotto dal condizionare, viene dispersa tramite muri, finestre, porte, pavimenti e soffitto.

Il fenomeno della dispersione termica è del tutto naturale e si tratta dello scambio di temperatura tra un ambiente più frodo e uno caldo se in mezzo ai due non c’è una barriera con certe caratteristiche. Migliorando la caratteristiche dei cosiddetti ponti termici, queste zone dove c’è scambio di temperatura, il sistema di riscaldamento raggiunge pin tempi minori la temperatura desiderata in casa e si riesce a spengere prima il sistema di termosifoni, riducendo i consumi di gas per una bolletta finalmente più leggera. Lo stesso vale per l’aria condizionata; grazie a una buona coibentazione, si spegne prima il condizionatore riducendo i consumi di energia elettrica.

Realizzare il cappotto termico

La prima cosa da fare quando si desidera migliorare l’isolamento termico è realizzare in cappotto termico. Si tratta di installarle delle contropareti lungo tutto il perimetro esterno dell’abitazione e riempirle con materiale isolante come polistirolo. Questo impedisce la dispersione termica attraverso i muri esterni.

Sostituire gli infissi

Un’altra soluzione per migliorare l’isolamento termico è sostituire gli infissi e i serramenti delle finestre. In pochi ci pensano, ma i termosifoni sono spesso sistemati proprio sotto alle finestre. La maggior parte del calore prodotto si disperde dalle finestre. Per effetto del freddo fuori, il Calore all’interno si riduce proprio attraverso la finestra.

Per migliorare l’efficienza energetica dell’appartamento e avere un sistema di riscaldamento migliore, è consigliabile sostituire gli infissi.

CONDIVIDI