Inviti e partecipazioni matrimonio home made: tante idee da realizzare a casa a costo zero

Ci sono tantissime idee e spunti a cui ispirarsi per creare della partecipazioni matrimonio a casa con prodotti semplice e anche poco costosi, evitando di dover spendere troppo e salvare il budget per il catering a Roma.

Con le bucce di cipolla

Forse non tutti sanno che i colori si ottenevano una volta solo utilizzando prodotti vegetali. Il colore giallo –  ocra si ottiene dalle bucce di cipolla. Chi desidera preparare da sé le partecipazioni per il matrimonio, tenga da parte le bucce delle cipolla che verranno messe in acqua calda. I fogli, meglio se rustici e non troppo lavorati, vanno passati nell’acqua colorata per ottenere un colore naturale non troppo preciso e uniforme per un invito molto particolare e originale. Un effetto simile lo si può ottenere con della semplicissima curcuma in polvere.

Con il photo editing

Chi è abile con il pc e il photo editing può creare qualcosa di davvero speciale e particolare per le partecipazioni delle nozze. Alcuni modificano delle loro fotografie per gli inviti oppure inseriscono i loro volti in un dipinto. Altri decidono di creare una sorta di biglietto aereo per il matrimonio, comunicando così la passione comuni per i viaggi. Ci sono tantissime idee personalizzate e originalissime che si possono creare al pc con un buon programma ad hoc.

Con la barbabietola

Allo stesso smodo delle bucce di cipolla, si ottiene il colore viola utilizzando la barbabietola fresca. Il processo è identico. È un sistema molto valido che richiede un po’ di tempo libero, ma evita di spendere per questo, potendo aumentare il budget intatto per il catering a Roma che è di gran lunga più importante.

Con fiori secchi, spago ed erbe aromatiche

Per decorare un po’ un semplice ed economico biglietto bianco si possono usare sempre elementi naturali come fiori essiccati da incollare con molta delicatezza, spago e anche spighe di grano. Il risultato sarà un bigliettino molto agreste, naïve e bucolico in stile boho.

 

CONDIVIDI