Evidenze scientifiche Sirt500 su Pterostilbene, Polidatina e Onochiolo

I composti di Sirt500 hanno degli effetti benefici scientificamente dimostrati e sono: Pterostilbene, Polidatina e Onochiolo.

Lo Pterostilbene è un composto fenolico appartenente alla stessa famiglia del resveratrolo ed è presente, in piccole quantità, in alcuni alimenti, quali mirtilli e uva, ecc.  I ricercatori dell’UPV/EHU (l’Universidad del País Vasco/Euskal Herriko Unibertsitatea), in collaborazione con il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), hanno osservato che lo Pterostilbene è in grado di ridurre l’accumulo di grasso corporeo, condizione che predispone all’obesità e altre malattie correlate.

La Polidatina è un composto appartenente alla famiglia dei polifenoli ed è considerata la molecola “gemella” del resveratrolo, rispetto al quale è notevolmente più efficace grazie all’elevata biodisponibilità. Questa molecola inoltre, è in grado di penetrare anche nelle cellule attraverso un meccanismo che sfrutta i trasporti di glucosio. Viene estratta da una pianta originaria dell’Asia (Poligonum Cuspidatum), ma presente anche in Europa e America.

L’Onochiolo è un composto fenolico naturalmente presente nella corteccia della magnolia ed è un potente antiossidante. Questa sostanza inoltre, è in grado di proteggere i muscoli dall’infiammazione, e come la Polidatina, è facilmente assorbibile dall’organismo.

Pterostilbene, Polidatina e Onochiolo agiscono su:

  • Diabete: abbassano la glicemia, sono un rimedio contro il diabete;
  • Alzheimer: supportano le funzioni cognitive;
  • Obesità: riducono il tessuto adiposo;
  • Disturbi metabolici: aumentano il cosiddetto “colesterolo buono” (HDL) e riducono il colesterolo cattivo;
  • Virus: legano la proteina S del Sars-Cov-2, riducendone la virulenza;
  • Ischemia cardiaca: riducono l’insorgenza della cardiopatia ischemica.
CONDIVIDI