LUCAS, ANCHE BELLUCCI E CRUZ IN UMBRIA PER INDIANA JONES 5

Scritto da Michela | 8 agosto, 2012 8:00

Dopo aver trovato nei fantastici paesaggi umbri l’ispirazione per la sceneggiatura delle nuove avventure di Indiana Jones 5, George Lucas starebbe ora pensando alle seducenti Monica Bellucci e Penelope Cruz come co-protagoniste femminili da affiancare allo spericolato archeologo. Pare infatti, secondo le ultime indiscrezioni d’Oltreoceano,  che il famoso regista di Star Wars punterebbe sulle due bellezze mediterranee per il prossimo episodio della serie cult, con la Bellucci in pole position  per il ruolo di amante dell’affascinante professore. 

Tra i volti italiani più apprezzati all’estero, la bellissima attrice umbra, discuterà  i dettagli della sua partecipazione direttamente  con il regista a settembre, quando ritornerà in Italia per lavorare alle riprese del prossimo film di Mimmo Calopresti.  A  ricoprire il ruolo della cattiva di turno,  che tenterà di ostacolare e sedurre Indy,  sarà invece l’avvenente Penelope Cruz, già orientata verso questo genere cinematografico dopo il successo delle sue avventure nell’ultimo episodio dei Pirati dei Caraibi. Anche la musa di Almodovar recentemente impegnata in un film italiano, “Venuto al mondo”, l’ultima pellicola di Sergio Castellitto, è nuovamente attesa nel Belpaese per discutere del possibile coinvolgimento in Indiana Jones 5 in occasione della presentazione questo autunno del Calendario Campari 2013 di cui è la splendida protagonista.

 Secondo quanto riportato dai gossippari americani,  infatti, George Lucas avrebbe in progetto di ambientare il quinto episodio della famosissima saga di “Indiana Jones” di Steven Spielberg nella amatissima regione Umbria,   che considera ormai la sua vera casa dopo aver ristrutturato uno splendido convento del 16esimo secolo, vicino al pittoresco villaggio di Passignano sul Trasimeno come riportato dal Daily Mail . Dopo un avvio piuttosto titubante sulla sua effettiva realizzazione, Lucas  sarebbe adesso al lavoro sulla nuova sceneggiatura,  come confermato  anche dagli amici Steven Spielberg e Harrison Ford .

A far trapelare inediti dettagli sull’operazione sarebbe stato lo stesso Lucas,  che,  intercettato da alcuni giornalisti in occasione della sua recente premiazione al gala benefico dell’associazione Compound Foundation a New York ,   avrebbe dichiarato di avere finalmente trovato l’ispirazione nello spettacolare set naturale dell’Umbria, con le sue suggestive atmosfere e i borghi arroccati. 
 E quali sarebbero, secondo Lucas, gli scorci più suggestivi della regione amministrata da Catiuscia Marini? Tra le opzioni più quotate l’area archeologica della necropoli di Carsulae, dimenticata per anni e ora oggetto di una campagna di scavi aperta ai turisti e realizzata in collaborazione con la Valdosta State University della Georgia, negli USA. Situata nella parte meridionale del cosiddetto “cuore verde d’Italia”, la “Terni-romana” si estende su una superficie di 22 ettari colmi di bellezze artistiche e inestimabili reperti scientifici che ritornano alla luce grazie agli interventi della sovraintendenza regionale e potranno finire sotto i riflettori in seguito all’interessamento del regista statunitense.

Tra le zone più scenografiche per le imprese di Indy, all’interno di questa antica città di epoca pre-romana posta lungo la via Flaminia, Lucas sarebbe particolarmente attratto dalla zona del foro con i sui templi gemelli e dall’anfiteatro. Ma non è certo la prima volta che Lucas sceglie i fantastici luoghi del Belpaese come location delle sue creazioni. Se già Harrison Ford era approdato sui lidi veneziani per il terzo capitolo di “Indiana Jones”, anche i primi due episodi della seconda trilogia di Star Wars sono stati in parte girati in Italia, tra il Lago di Como e la Reggia di Caserta. L’Umbria si conferma quindi una vera a e propria mecca per le produzioni cinematografiche di tutto il mondo. Dai premi Oscar Roberto Benigni con La Vita è Bella a Giuseppe Tornatore, fino a Pupi Avati e agli hollywoodiani Terry Gilliam, Ralph Fiennes, Colin Firth, che l’hanno addirittura scelta, non solo per lavorare, ma anche per viverci. E adesso i gossippari d’Oltreoceano si scateneranno su quelle che saranno le possibili star che affiancheranno Harrison Ford nelle sue nuove rocambolesche vicende. Non è detto che tra loro non ci sia una sorpresa italiana… e magari, perché no, umbra!

I commenti sono chiusi.